LPI – Il software

software

Per il lpi il software è una parte essenziale

Il software è l’altra parte del computer tenendo presente che senza di questo non si potrebbe realmente adoperare la macchina ed è per questo motivo che nella certificazione lpi questo ricopre una parte importante.

Dopo la prima lezione lpi sui componenti del computer è importante prendere in considerazione il software ed i vari programmi che vengono adoperati a livello dell’hardware ma anche per permettere agli utenti di adoperare tutte le potenzialità della macchina. Vediamo quali sono le tipologie di software:

  • firmware: Il firmware è memorizzato sulla scheda madre del computer e può essere solo firmware cambiato o sostituito in modo scomodo se non del tutto. È usato per mettere il computer in uno stato definito dopo l’accensione. Spesso c’è un modo per invocare una modalità di configurazione che ti consente di impostare l’orologio e abilitare o disabilitare alcuni proprietà della scheda madre.
  • sistema operativo: Il sistema operativo trasforma il computer in un dispositivo utilizzabile: gestisce il sistema operativo le risorse del computer come la RAM, i dischi rigidi, l’elaborazione il tempo sulla / e CPU / e disponibile per i singoli programmi e l’accesso ad altri periferiche. Consente l’avvio e l’arresto dei programmi e impone una separazione tra diversi utenti del computer. Inoltre, abilita – su un livello elementare: la partecipazione del computer a una rete locale o Internet. I principali sistemi operativi sono: MacOS, Windows e Linux;
  • programmi a livello utente: sono i software che normalmente adoperiamo come quelli per ufficio che comprendono Microsoft Word e Libreoffice Writer ma anche quelli per le mail fino ad arrivare ai videogiochi. Si può quindi pensare che questo tipo di software si occupa di “dialogare” con l’utente finale in modo da rendere